Indirizzi PEC per anagrafiche Clienti

Database PEC anagrafiche Clienti

L’obbligo della fatturazione elettronica B2B comporta la presenza in anagrafica clienti dell’indirizzo di posta elettronica certificata per l’invio via SdI – Sistema di Interscambio della fattura elettronica in formato xml.

Il canale di trasmissione PEC non è il solo disponibile (v. provvedimento Agenzia Entrate, punto 2.2) ma la disponibilità dell’indirizzo PEC è fondamentale per essere certi di poter fatturare a partire dal 1° Gennaio 2019 in quanto la comunicazione del codice destinatario da parte del cliente potrebbe arrivare con ritardo o non arrivare mai.

Utilità della casella PEC di ogni Cliente

La casella PEC in anagrafica può essere utile anche per:
– gestire le relazioni di servizio (eventuale recapito fattura in formato pdf in assenza di portale o sistema di condivisione)
– gestire la corrispondenza legale, ad esempio quella relativa al recupero dei crediti.

Modalità implementazione database PEC

L’implementazione può essere eseguita estraendo dall’anagrafica, in un foglio di Excel, partita IVA e codice fiscale dei soggetti per i quali si voglia richiedere l’indirizzo di posta certificata.
Restituiremo lo stesso file completato con l’indirizzo PEC, file che potrà essere importato per l’aggiornamento della propria anagrafica Clienti. 

Per la richiesta del preventivo inviare il form a fianco.

Richiesta preventivo database PEC

Richiesta preventivo database PEC fatturazione elettronica B2B
Invio
Share This